LUCA SORU
Figlio d’arte, si è diplomato in violino con il massimo dei voti e la lode presso il Conservatorio di Musica Giovanni Pierluigi da Palestrina di Cagliari. Durante il suo percorso scolastico, è risultato vincitore in diverse selezioni che gli hanno permesso di esibirsi come solista, accompagnato dall’Orchestra degli insegnanti del Conservatorio di Cagliari, nei concerti per violino di Wieniawski, Brahms e Mozart.
Ha proseguito gli studi nella Scuola di Alto perfezionamento musicale di Portogruaro, frequentando sia il triennio dell’Accademia invernale che i corsi estivi, sotto la guida di Pavel Vernikov, Abraham Stern, Zinaida Gilels, Eugenia Chugaeva, Adrian Chamorro, Dejan Bogdanovič. Ha poi conseguito il diploma pareggiato al Conservatorio di San Pietroburgo, sotto la guida di Nina Beilina. Successivamente si è perfezionato con solisti quali Vadim Brodski, Massimo Quarta, Sergey Diatchenko, Antonio Salvatore.
Ha suonato come primo violino di spalla in numerose orchestre, tra le quali quella del Teatro Lirico di Cagliari. Ha collaborato con prestigiosi direttori quali Carlo Maria Giulini, Georges Prêtre, Ton Koopman, Christopher Hogwood, Lorin Maazel, Iván Fischer, Emmanuel Krivine, Mstislav Rostropovich, Rafael Frühbeck de Burgos, Rudolf Barshai, Pinchas Steinberg, Wayne Marshall. Ha al suo attivo numerosi concerti solistici, in formazioni cameristiche, con programmi che spaziano dalla musica barocca a quella contemporanea. Ha vinto diverse selezioni nazionali e nel 1994 il concorso per primo violino dei secondi nell’Orchestra della Fondazione Teatro Lirico di Cagliari, ruolo che ricopre attualmente.
È fondatore, vicepresidente nazionale e coordinatore per la Sardegna del Movimento per la Cultura. Suona su un violino costruito da Alessandro Ciciliati nel 2018.
001317
Oggi
Ieri
Questa settimana
Settimana Scorsa
Questo mese
Mese Scorso
Sempre
18
25
93
1096
258
1059
1317
Il tuo IP: 54.226.36.60
14-12-2018 15:18